Antico Giuoco dei Pindoi – 2011

“Il gioco è quello, ormai divenuto celebre non solo a livello locale, dei “pindoi”. Un tempo serviva ai villici, cui non era concesso l’uso della spada, riservata per investitura a nobili e cavalieri: era una necessità, perchè il popolo comune ricorreva alle pietre, ai bastoni, agli attrezzi di lavoro per difendersi. I pindoi (i sassi, appunto) servivano all’addestramento in lanci di precisione di grosse pietre che avrebbe disarcionato facilmente un cavaliere, a quei tempi privo di staffe e con addosso una pesante armatura.

Verosimilmente i “Pindoi”, sarebbero quelle grosse pietre a forma di pera, poste verticalmente in fila alla sommità delle cinte murarie con stabilità precaria. Un “tramai”, una trappola contro intrusioni e incursioni.

Gioco dei pindoi, dunque, con i sassi posti in fila, lontano, per la disfida tra i rappresentanti dei borghi roveredani di un tempo: Platha, Tavjela, Villotes, Moro, Runcadei, Forcate, Puart, San Bastian, Sant’Anna, Codes, Borgo Nuovo, Sacon che si contendono la vittoria finale colpendo ed eliminando in varie fasi il sasso del borgo partecipante. Bello da vedere non solo il gioco, ma anche i preparativi, la sfilata e il cerimoniale di sorteggio.” (dal sito .www.proroveredo.com .)

Pagina di facebook dedicata ai Pindoi

 

(Tutte Le immagini fotografiche pubblicate all’interno di questa pagina e del sito WWW.ALEXPRATI.IT, contraddistinte dal nome, ALEXPRATI.IT® o con la dicitura COPYRIGHT BY ALESSANDRO PRATI© sono di titolarità esclusiva di ALESSANDRO PRATI e del sito WWW.ALESSANDROPRATI.IT ne è pertanto vietata la riproduzione, permanente o temporanea, l’adattamento, la comunicazione al pubblico, la diffusione, la distribuzione al pubblico senza il preventivo ed espresso consenso del titolare dei diritti d’autore sulle medesime immagini fotografiche.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.